Iniziative importanti · Quattro chiacchiere · Senza categoria

Un capodanno “senza” botto!

Su un forum che frequento sono venuta a conoscenza di una iniziativa, e appena l’ho letta l’ho fatta mia.

Riporto fedelmente l’articolo del quotidiano Notizie.it

AIDAA, Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente, vuole mettere fuori legge i botti di capodanno e allo stesso tempo di denunciare la morte di 5000 animali ogni anno a causa dei botti di San Silvestro.

 NO AI BOTTI DI CAPODANNO 2012 si compone di diverse iniziative.

La prima è la petizione online che AIDAA ripropone per il 4 anno consecutivo e che è possibile firmare collegandosi al sito www.petizionionline.it/petizione/no-botti-e-fuochi-a-capodanno/5968.

La seconda iniziativa riguarda il decalogo di comportamento per evitare che gli animali domestici possano soffrire (ed in molti casi trovare la morte) a causa dei botti della notte di San Silvestro. E’ disponibile gratuitamente su richiesta via email all’indirizzo direttivo.aidaa@libero.it a partire dal 20 dicembre. Infine quest’anno per rendere più visibile la protesta contro i botti di capodanno AIDAA mette a disposizione di chiunque la locandina dell’iniziativa da esporre nei giorni delle festività natalizie sia negli esercizi commerciali che in altri luoghi pubblici e privati al fine di sensiblizzare sulla campagna No ai botti di capodanno. La locandina può essere richiesta gratuitamente all’indirizzo di posta elettronica”

Io ho già firmato, ho già richiesto la locandina (penso che la attaccherò dietro la macchina, così la porto in giro…) e ho anche richiesto il decalogo, perché  anche se ormai so come devo comportarmi con Charlie per alleviargli la sofferenza della paura, è “melius abundare quam deficere” 😉

Siamo già al 29 dicembre, restano solo due giorni prima della fatidica notte,  ma se ormai può essere tardi (speriamo di no!) per salvare i 5000 animali che forse non vedranno l’anno nuovo,  non sarà tardi per i 5000 dell’anno prossimo, e per quelli dell’anno dopo…

E se proprio volete fare  il botto, stappate un’altra bottiglia di spumante, per brindare anche a loro!

Annunci

17 thoughts on “Un capodanno “senza” botto!

  1. Mi sembra il minimo che possiamo fare per questi nostri ‘amici a quattro zampe”, che pur di starci accanto con affetto, ci danno tutto, chiedendoci pochissimo in cambio … 🙂
    Brava @Rossana
    @Bruno

    Mi piace

  2. Appoggio la tua iniziativa, anche se, purtroppo, il primo gennaio è un bollettino di guerra anche per gli umani: io la detesto la notte di San Silvestro! (che quasi quasi fa pure rima)

    Mi piace

  3. Qui botti vietati! 🙂
    Mi auguro che anche in altre città Italiane ci sia un’ordinanza comunale che possa imporre il diveto a sparare i botti!
    Son qui per caso (abbiamo un’amica in comune) visto che ci sono ti auguro buon 2012, che possa donarti tante cose belle 🙂
    A presto se vuoi
    Emilio 😉

    Mi piace

  4. Sai che mi trovi sempre dala parte degli animali, per quanto mi riguarda non ho mai trovato affascinanti i botti, anzi, ti dirò m’inquietano le persone che fanno di ogni festa l’occasione per “sfogare” le proprie frustazioni con i botti.
    A me infastidiscono proprio, l’ultimo dell’anno vadoa letto prestissimo con i tappi nelle orecchie e trovo meraviglioso alzarmi presto e passeggiare sola soletta per le strade e godermi “finalmente” il silenzio.
    Dopo questo “romanzo” ti lascio augurandoti soltanto tanti “botti” di fortuna per te ed i tuoi cari..e…occhio alla dieta 😉

    Mi piace

  5. Ottima abitudine, @Libera, se mi consenti di esprimere un giudizio sul tuo “giudizioso” comportamento di fine anno …. e penso a quanto sarebbe utile se, anzichè sfrenarsi nel far esplodere bombe e bombacce ( che poi, il primo dell’ anno, trovano sul campo ‘morti e feriti’ … ), i cittadini ( o i paesani ) pretendessero dal comune di appartenenza di far eseguire, da artigiani professionisti, “fuochi pirotecnici” da una piazza prescelta …. Sarebbe uno spettacolo affascinante e pulito, quel susseguirsi nel cielo blù, nella mezzanotte ponte fra l’ anno vecchio e l’ anno nuovo, di colori e creazioni di stelle artificiali, spettacolo raddoppiato poi nelle cittadine a ridosso delle coste marine, in cui il mare stesso rifletterebbe a specchio i fuochi in cielo !
    Mah …. speriamo che questa notte, da parte di tutti, si dia uno spettacolo di civiltà, anzichè reiterare la solita, frusta, invereconda abitudine di “guerra e gara a chi è più imbecille” !
    @Bruno

    Mi piace

    1. Lo spero davvero, caro @Bruno, ma a giudicare dai sequestri di botti che già da alcuni giorni le forze di polizia stanno effettuando, ho paura che anche stavolta ci sarà il solito “bollettino di guerra” di Capodanno…quanto poco buon senso c’è in giro…e sarebbe bello sì che i comuni facessero dei bellissimi fuochi aritficiali (che mi piacciono molto, al contrario dei botti) ma perché mai i comuni dovrebbero spendere soldi per qualcosa che già la gente fa pagando di tasca propria? E si ritorna sempre al solito discorso di interessi…poco poetico, ma assai realista!

      Mi piace

  6. Cara Rossana, gli Amici Animali meritano rRspetto e Affetto forse (anzi tolgo il forse) più
    di certe persone che appartengono alla razza umana
    Ti lascio un caro Augurio di un Anno bello e ricco di serenità, a Te e Fam
    Un abbraccio
    Gina

    Mi piace

  7. Due gennaio 2012 …. e si leggono sui giornali, i consueti morti e feriti e edifici saltati in aria a seguito dei “botti”, il perenne inno all’ idiozia irresponsabile, al guadagno sporco di chi sfrutta questa invereconda idiozia costruendo vere e proprie armi improprie ,,,,
    Quanto è difficile vivere, amica mia, dovendo convivere con questi “cosiddetti” esseri umani che non pensano …. e che nemmeno di fronte alle morti degli innocenti si arrestano !
    Ha un senso tutto questo ???
    Ma l’ anno appena nato inizia a respirare …. e a vivere il tempo che gli è dato, così noi, cui non resta che sperare comunque, senza smettere mai di lottare contro la barbarie e la crudeltà !

    Mi piace

    1. Infatti già da ieri si sentono notizie di morti e feriti a causa dei botti. Lo so che non si dovrebbe dire, ma secondo me “male voluto non è mai troppo”. Purtroppo però, sempre più spesso a rimetterci per colpa di qualche idiota sono altri innocenti che per loro sfortuna si trovano nel posto sbagliato al momento sbagliato. Anche per questo sarebbe giusto che i botti fossero dichiarati illegali ovunque. Perché purtroppo non c’è limite al peggio, e la stupidità della gente a volte è sconfinata.
      Speriamo che sia fatto davvero qualcosa a riguardo.

      Mi piace

Stretta la foglia, larga la via, dite la vostra ch'io ho detto la mia...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...