Lavoretti di tecniche varie · Senza categoria

Tah-dah! Finita! (meglio tardi che mai…)

Finalmente finita!

All’inizio di dicembre una mia conoscente mi ha portato una damigiana da decorare a découpage, una di quelle da vino, enorme.
Unico vincolo: decorazione chiara e piuttosto delicata.
Speravo di riuscire a finirla prima di Natale, ma non ce l’ho fatta per via dei lavoretti natalizi da preparare. Farla e consegnarla al più presto era una priorità,  perché con i miei figli in giro oggetti ingombranti e perdipiù  fragili non sono assolutamente al sicuro.  Vi giuro, ho tremato per tutto il tempo. Oltretutto, per dipingere il fondo e aspettare che asciugassero le varie mani di vernice, ho dovuto metterla sul tavolo del tinello (dove ahimé dobbiamo anche mangiare) distesa sulla pancia (non la mia, la sua!) e quindi in precario equilibrio e puntellata lateralmente affinché non rotolasse a terra. Insomma una bella sofferenza, più che altro per la paura che finisse rotta e quindi da rifare daccapo.

Insomma, dopo lunga e dolorosa malattia, e con ben 20 giorni di ritardo, eccola finita. Stasera verrà a prenderla.Sarò riuscita ad accontentarla?

Annunci

16 thoughts on “Tah-dah! Finita! (meglio tardi che mai…)

  1. Si, diaciamo che sei avanti! E a proposito di rin@@@@onimento precoce, hai visto che ho fatto io? Avevo pubblicato una bozza ancora a metà, e non la trovavo più perché me l’aveva pubblicata retroattiva….roba da matti! Menomale che sono riuscita a reinserirla fra le bozze….merito del tuo commento se l’ho ritrovata! 😀

    Mi piace

  2. Eccellente lavoro, @Rossy …. incredibile metamorfosi di un grosso ‘pezzaccio di vetro’ amorfo, in una grande, opalescente e fragrante fioriera !
    Ma …. chi verrà a prendersela, stasera ?!?
    Chi è il fortunato committente ?!?
    Beato lui …. ed il vino, se ancora questo nobile liquido la riempirà !!! 🙂
    @Bruno

    Mi piace

  3. Il committente era una mia conoscente, che, ti dirò, non mi ha dimostrato l’entusiasmo che mi aspettavo. Si, ha detto che le piaceva molto e che ben si adattava al posto dove intendeva collocarla, ma insomma, mi aspettavo di più… 😦 Vabbé imputiamo questa scarsa dimostrazione di apprezzamento al carattere burbero di certi paesani di campagna. Per quanto riguarda il vino, non credo che questa damigiana ne vedrà mai più, diciamo che è stata promossa da “damigiana” a “damigella” 🙂

    Mi piace

  4. bellissima!!!
    sai che io ne ho giusto due: una da 5 e una da 10 litri. verdi “bottiglia” un po’ tristi a dire il vero e devo ancora decidere cosa/come/dove!
    ma io così mica sono capace… non saprei nemmeno da dove cominciare…

    mi piacerebbe ricoprirla di quelle scheggie di specchio colorato… ma sai che ho rotto uno specchio nel 2003 e credo di essere appena uscita dall onda di sfiga? mica vorrò ricominciare da capo…

    Mi piace

  5. Già, mi ricordo che mi avevi chiesto informazioni vedendo quella verde sul mio sito. ancora non hai deciso come farla? Se e quando avessi bisogno di aiuto, fammi un fischio. Posso darti qualche dritta. 😀
    p.s. Anche questa era verde bottiglia.

    Mi piace

  6. ciao anche io nr ho dipinta una bella grande con la vernice spray!!!!! ma tu la vernice bianca usi la spay o a pennello la mia è venuta ruvida mentre io la volevo liscia!!!!

    Mi piace

    1. Ciao Nicoletta, benvenuta! Io normalmente passo prima un primer per fare aderire la vernice che poi passo a pennello. Non è un’operazione facile perché a volte si vedono un po’ le striature del pennello, devi usarne uno sintetico e morbido (quelli con le setole color arancione sono perfetti). A volte il primer a contatto con la vernice si raggruma un po’, ma in genere il risultato è uniforme, anche se non proprio perfettamente liscio. Il problema si risolve poi con la vernice di finitura, che puoi scegliere se opaca, satinata o lucida. Allora lì viene liscio anche al tatto perché le vernici di finitura sono spesso autolivellanti. Io uso colori acrilici e vernice satinata. Tutto a pennello. Tu che colore hai usato per la base? Acrilico o smalto? E se acrilico: all’acqua o a solvente?

      Mi piace

  7. io ho usato spray smalto acrilico bianco senza primer e poi smalto acrilico trasparente sempre spray se vuoi vedere il risultato io ho una pagina su facebook si chiama ARTE & CO.!!!! ciao!!!

    Mi piace

    1. Guarda anch’io ho il tuo stesso problema. Per questa ho chiesto cinquanta euro ma la damigiana me l’hanno data loro. Tieni conto però che questa era una damigiana gigante e che solo di carta con i disegni avevo speso oltre 7 euro. Dipende molto dalla dimensione, dal costo del materiale e dal tempo che ti serve per farla. Non esagerare coi prezzi troppo alti ma non tenerli neanche esageratamente bassi per non svilire il valore del lavoro artigianale.

      Mi piace

Stretta la foglia, larga la via, dite la vostra ch'io ho detto la mia...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...