Pittura · Senza categoria

El “Che”

Questo quadro l’ho fatto l’anno scorso, ma ho dovuto tenerlo nascosto per un bel po’. L”avevo dipinto per il compleanno di mio cognato, e avendolo terminato con largo anticipo, è rimasto “prigioniero” dell’armadio al riparo da occhi indiscreti.
Lui ha sempre avuto una passione per Cuba, la sua storia, e i personaggi che l’hanno animata (nonché per altre caratteristiche della popolazione locale, ma sorvoliamo… 😉 ). In particolar modo è sempre stato affascinato, e lo è tuttora, dal “Che”.

Morale della storia, aprendo il pacco e vedendo che si trattava di un quadro, l’espressione era fra il perplesso e  il pensieroso. Ma appena ha visto il soggetto si è commosso, e io più di lui. La realizzazione non sarà perfetta, l’espressione del volto e degli occhi in paricolare (cosa a cui tenevo particolarmente) non sarà proprio la sua, ma come sempre, viene dal cuore. E tanto basta, per me.

Annunci

6 thoughts on “El “Che”

  1. Beh, sono andata a vedere l’immagine originale per non parlare a vanvera, ma non è affatto distante dall’originale, anzi! Forse lievemente -ma proprio lievemente – le labbra ma direi che anche quelle ci siamo. È il Che! 😀

    Mi piace

  2. Lo giudico invece, un buon dipinto @Rossana …. ed anche a me ( che ho il CHE nel cuore …. sempre, insieme al mio Eroe tutelare @Tashunka Uitko, il mitico @Cavallo Pazzo …. ) sembra assai somigliante all’ originale ! Solo, avrei accentuato i “baffetti” ed avrei cercato di dare, alla piega della bocca, quel quid di ironia ( o di sfida … ) che nemmeno in morte il CHE perse mai !
    Cheppoi, la vogliamo dire tutta ?
    Un ritratto pittorico, e ben diversa cosa da un ritratto fotografico, giacchè il primo deve cercare di pervenire all’ anima del soggetto, il secondo – in genere – alla pelle ed ai suoi particolari !
    Un abbraccio a te, cara amica … e
    hasta la victoria …. siempre ! 😀
    @Cavaliereerrante …

    Mi piace

    1. Già, la bocca, lo sguardo, non è cosa facile carpire l’intensità di un volto, ma soprattutto poi riuscire a riprodurlo. Come diceva Mao Tze Tung: ““Anche un lungo cammino comincia con un piccolo passo” .
      A forza di camminare si arriverà da qualche parte, no?!?!?! 😀
      Hasta la victoria, siempre!!

      Mi piace

  3. Sei bravissima, @Rossana, e sinceramente umile e modesta ( mi piace questo, di te …. ) …. ancorchè ….. ehmm …. adorabilmente “zuzzerellona” al punto giusto e iffiorentina ! 😀
    Sono convinto che, quando sarà il momento ( e te lo detterà il cuore …. non altri/altre ) riprenderai il soggetto, e non ci sarà difficoltà tecnica che potrà impedirti di ridare alla bocca del CHE quella piega di amara ironia che nemmeno i mascalzoni ( i @cialtroni delatori e i @generali felloni … ) riuscirono a strappare, uccidendolo barbaramente ed esponendone il cadavere, al nostro indimenticabile “Eroe per sempre” !
    El pueblo unido … jamàs sera vencìdo !!!
    @Bruno ….

    Mi piace

Stretta la foglia, larga la via, dite la vostra ch'io ho detto la mia...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...