Mangiare per vivere, non vivere per mangiare! · Saluti e auguri · Schegge di vita · Senza categoria

L’anno della Fenice

Fine anno. Siamo di nuovo alla resa dei conti. Di nuovo tempo di bilanci e  promesse. Per quanto mi riguarda questo 2012 è stato l’anno che ha segnato la svolta.

Come la Fenice, che risorge dalle proprie ceneri… …anch’io, in un certo senso, sono rinata.

Rinascita

Tempo fa accennai ad un “progetto ambizioso” iniziato in aprile, di cui non volevo parlare per scaramanzia, visto che più volte avevo tentato e fallito. Bene, adesso posso svelarvi cos’era.

Ricordate questo post? E questo?

Questa volta ce l’ho fatta, e sono così felice che potrei urlarlo con tutto il fiato che ho.

E sono orgogliosa di me perché ho avuto  finalmente la forza di volontà e la determinazione per arrivare ad un traguardo a cui non credevo neanche di poter ambire. Ma i chili hanno cominciato a scendere così velocemente e con così poco sacrificio (vabbè, un po’ si, dài) che ho iniziato a crederci sempre di più.
Ed ho conquistato questi obiettivi:

– 43 chili !
– 7 taglie di pantaloni
– 3X e pure – la L nelle maglie
– 29 cm di vita
– 35 cm di fianchi
– seno (diciamo pure – tutto il seno, ma qualche nota negativa ci doveva pur essere, no?!?!?)

Un altra conquista? Guardate questo grafico:

505PX-~1

Come si capisce il BMI ottimale è compreso fra 23 e 27.

Io partivo da un BMI di 41,5. Ora ho un BMI di 27,5

Sapete che significa? Significa che mi sono appena riappropriata di 8 anni  di vita in più.
Se non sono soddisfazioni queste…
Sono ancora in leggero sovrappeso, ma almeno adesso la mia asticella sulla Wii non punta più “verso l’infinito e oltre!!!”” 🙂  Mi sento una persona nuova, più sana (e le analisi e gli esami strumentali lo dimostrano), più attiva (non mi viene più neanche il fiatone quando faccio le scale e cammino almeno mezz’ora di buon passo quasi tutti i giorni ), più energica, più allegra, più VIVA.
Non ho più l’istinto di distogliere lo sguardo dall’immagine che mi viene restituita dalle vetrine o dai finestrini delle auto. E anziché “coprirmi” e basta, adesso mi “vesto” con piacere.
E che ci crediate o no, sono entrata nei pantaloni di Simone!
Ora sono in consolidamento, che vuol dire ancora un anno reintroducendo piano piano tutti i vari alimenti in modo graduale, per riabituarsi a “mangiare per vivere” e a non “vivere per mangiare”.

So che il merito di tutto questo è principalmente mio, ma devo anche ringraziare i miei familiari, che hanno creduto in me (come anche le altre volte per la verità), che mi hanno incoraggiato, sostenuto e stimolato a farcela. Ma  è stato più facile anche per loro, perché raramente in questi otto mesi mi hanno vista vacillare. Forse perché stavolta ho trovato davvero la dieta che fa per me: la tanto vituperata dieta Dukan. So che ora sarete tutti lì a storcere il naso. Ma vi dico,  per mia esperienza ed opinione personale, che se fatta seguendola  alla lettera,   sotto controllo medico, eseguendo  tutte le direttive previste (come ho fatto io), questa dieta vi farà ritornare in salute.
Se invece la fate “ad minchiam”, magari partendo da una situazione già critica in precedenza, e/o  facendo modifiche autogestite,  prenotatevi un posto in ospedale.
Ma poi non date la colpa alla dieta Dukan.

Ho anche conosciuto nuove amiche ed amici “virtuali” frequentando il Forum Dukan Facile, persone che come me stanno seguendo questo percorso in allegria, scambiandosi consigli, ricette e dandosi sostegno ma anche strigliate al bisogno 😉 E credetemi, hanno  fatto la differenza. A fine gennaio ne conoscerò alcune, faremo un miniraduno toscano. Non vedo l’ora!

Ah, ancora un’ultima soddisfazione me voglio togliere… mi sono finalmente riappropriata della mia famosa “ombra delle 5!

Ora basta, non vi scoccio più. Vi auguro che il 2013 vi dia tante soddisfazioni.

Io, per quel che mi riguarda, non posso pretendere di più. Per le promesse, ci devo ancora pensare, ma se questo fosse solo un sogno, lasciatemi dormire.

Annunci

20 thoughts on “L’anno della Fenice

  1. Sono sotto shock, davvero non me l’aspettavo. Mi riferisco soprattutto al peso, a saperlo, magari avrei raccolto la sfida!!!

    Complimenti, davvero, di ogni felicità, successo, riuscita: come ha detto una mia amica che ha smesso di fumare, “E’ stato il momento in cui ho capito che, se ero riuscita a fare quello, sarei riuscita a fare qualunque cosa”: dopo qualche anno, a circa 54 anni, si è laureata, ha incominciato a viaggiare e a visitare i luoghi che desiderava vedere da una vita, e insomma, chi la ferma più!

    Mi piace

  2. @Rossà …. ehm !
    Con le cifre che hai esposto, non ci ho capito – pur essendo un uomo attento alle questioni femminili – una bell’ amata mazza !
    Che significano quelle tabelle da …. ehm …. clinica per ricoverati mentali che siano stati sottoposti con la violenza ‘a tortura cinese’ ?!? 😯
    Insomma, al dunque :

    1) quanto pesi “ora” …. ehm …. nuda ?
    2) quanto sei alta, a piedi scalzi ?
    3) quanto misura, in centimetri il tuo ‘giro vita’, quanto la circonferenza dei fianchi ?
    4) e il “giro petto” al netto del reggiseno ?
    5) quanto sporge …. ehm …. il lato B …. beh, questa misura lasciamola all’ immaginazione !!! 😀

    Scusa, eh ??? … Ma prima di complimentarmi con te, ci terrei a farlo “per fondati motivi”, che non siano tuttavia quelli del “compianto” per la bella @Rossana che fosti !!! :mrgreen:

    Mi piace

    1. Tranquillo @Bruno, non immaginarmi ora come il bastone di una scopa…ce ne vorrebbe!!!
      Come dicevo sono ancora un po’ sovrappeso, se proprio devo confessarlo (ora posso…poi fatevi i calcoli da voi) adesso peso 82 chili per 174 cm di altezza (quella è sempre uguale).
      Per le misure, ancora non rientro nei cànoni da concorso di bellezza, visto che la vita è 92 cm e i fianchi 108… il resto come tu dici, lo lascio all’immaginazione.
      E anche se in famiglia mi chiamano “monte d’ossi” o “la secca” chi non ha termini di paragone relativi a come ero prima sgrana tanto d’occhi come per dire “…ma che son matti questi?”

      Mi piace

  3. @ Diemme: Non me l’aspettavo neanch’io a dire il vero. Visto il risultato dell’altra volta è stato meglio così. Ma so che anche tu avevi raggiunto buoni risultati, soprattutto per il fatto di mangiare meglio e camminare di più.
    Sai, sono completamente d’accordo con la tua amica, questo è forse il risultato che meno mi aspettavo di poter raggiungere, quindi sì, penso anch’io come lei che ora riuscirei a fare qualunque cosa! 🙂

    Mi piace

    1. Io ora sono più o meno il tuo peso, e forse anche le tue misure (ahimé, non d’altezza!), di vita un po’ meno, riesco sempre a mantenere netta quella differenza di 30 cm tra vita e fianchi. Il seno pure è proporzionato ai fianchi: insomma, una bella clessidra!

      Purtroppo, come saprai, mi sono infortunata una caviglia, e urge dimagrire. Mi dispiace non aver saputo prima di questa tua avventura, perché a me serve assolutamente uno sprone, un viverla come un gioco e non come l’ennesima costrizione/restrizione: insomma, la “gara” mi avrebbe aiutata!

      Comunque ancora complimenti, ti abbraccio, per un 2013 che sia della Feniceanche per me, e un seguito di Fenice per te, con tanti successi anche per il tuo lavoro (un successo chiama l’altro, credimi, i circoli virtuosi esistono eccome!)

      Mi piace

      1. Per te la “gara” era uno sprone, per me probabilmente era fonte di stress. Forse è stato anche il fatto di viverla “in solitaria” che mi ha fatto affrontare questa avventura con la tranquillità necessaria per arrivare in fondo. Ora mi aspetta un lavoro forse ancora più duro, cercare di non vanificare lo sforzo fatto fin qui. A primavera intensificherò l’attività fisica, camminando di più e mi piacerebbe (e ora so che ce la posso fare ;-)) farmi un po’ di fiato per corricchiare più di quei pochi metri che riesco a fare ora.
        Spero che la tua caviglia si rimetta completamente e che anche tu possa ricominciare a camminare come prima. Forza che il 2013 sarà senz’altro il tuo Anno della Fenice. Te lo auguro davvero con tutto il cuore.

        Mi piace

  4. Complimenti Rossana, è bello leggerti soddisfatta per il traguardo raggiunto.
    Il percorso non sarà stato semplice, immagino, anche se non conosco questa dieta ma i risultati stanno compensando le privazioni.
    E ora vai alla grande!
    Buon 2013 a te e famiglia. Auguri.
    Marirò

    Mi piace

  5. Calcoli … @Rossà ?!? 😯
    Ma c’ è poco da calcolà : sei alta ‘scalza’ cm.174 … con tacchi da 10 cm. ( normali … non esagerati ) arrivi a cm. 184 …. e te pare gnijente ???
    Ahò …. a Roma te direbbero che sei ‘na stacca, ‘na pupona …’nsomma ‘na femmina da riverì, da faije la serenata co’ mandolino e chitara sotto ar barcone de casa sua !!! :mrgreen:

    Mi piace

Stretta la foglia, larga la via, dite la vostra ch'io ho detto la mia...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...