Lavoretti di tecniche varie · Senza categoria · W.I.P.

W.I.P.:Recupero di un portaspezie…finito!

Allora, visto che le spezie che avevo tolto dalle boccette stavano cominciando a perdere profumo, ho deciso che non potevo stare tanto a menare il can per l’aia e che dovevo darmi da fare alla svelta.

Il colore era già dato, ma  volevo comunque ritirare fuori l’essenza noce, e dare un che di vissuto senza perdere l’effetto moderno. Visto che avevo dato tre mani di colore e lo strato era abbondante, un effetto shabby non sarebbe stato possibile, quindi ho deciso per un effetto decapato più grossolano e con la carta vetrata fine ho grattato con energia e il colore si è staccato (come previsto) non in striature sottili ma in striature più spesse e piccole chiazze:

portaspezie4

A proposito, il colore reale è questo qui, nel post precedente la foto era fatta di sera, e con le luci è uscito un colore più giallastro di come è in realtà…(non perdete la speranza, prima o poi farò anche un corso di fotografia 😉 )

Poi mi sono occupata delle boccette. Ho preparato lo spazio che avrebbero occupato le etichette delimitandolo con lo scotch carta:

Portaspezie5

e poi ho dato quattro mani di fondo per lavagna:

bottiglielavagna

Mi sto appassionando a questo prodotto, ci sono parecchie possibilità di utilizzo ed ha una bellissima resa, viene perfettamente liscio, coprente e diventa come una lavagna vera, ci si può quindi scrivere col gesso e cancellare con un pezzetto di stoffa morbida. Penso che lo utilizzerò per alcuni prossimi progetti.
Una volta asciutto, ho tolto il nastro carta. Ho realizzato una serie di puntini avorio tutto intorno alle etichette quasi come fossero lo smerlo di una trina, ho scritto con una matita-gesso il nome delle spezie, ho riempito le boccette e…finito!

Portaspezie6

Dimenticavo! Avrete notato un’intrusa nel portaspezie…ho trovato al mercato una bottiglietta con il dosatore, quadrata, di misura perfetta per entrare nello spazio libero della boccetta rotta. Provvisoriamente ho sistemato così, in attesa di ritrovare…il pezzo mancante!

Annunci

15 thoughts on “W.I.P.:Recupero di un portaspezie…finito!

  1. Debbo confessarti, @Roxy cara, che la soluzione che hai attuato per l’ ottava bottiglietta, così come il restauro ed il completamento delle etichette delle altre sette, mi piacciono assai, al punto che, il completo del ‘porta-spezie’ ( peraltro, molto utile a chi cucini e voglia avere sottomano ogni ingrediente ), potrebbe a mio parere star bene così, anche nel caso che Tu non trovassi più una bottiglietta uguale alle altre !
    Penso che la tua mamma, alla prima occasione in cui o Tu o lei userete questa piccola meraviglia, non potrà che pensare “qualis pater, talis filia”, ed essere orgogliosa dell’ uno, che rivive attraverso la sua antica creazione, e dell’ altra che, con la sua capacità di piccola-grande artigiana, l’ ha perfino abbellita ! 🙂

    Mi piace

Stretta la foglia, larga la via, dite la vostra ch'io ho detto la mia...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...