Country e Decorative Painting · Senza categoria

Un colpo al cerchio e uno alla botte

uando ci si avvicina al giorno del mercato mi scatta sempre una frenesia pazzesca. Vorrei fare un sacco di cose, tanto che perdo completamente la lucidità e non riesco a fare mente locale sugli oggetti che  voglio fare, che materiali ho, cosa invece devo acquistare…visto che tanto poi so come va a finire (e cioè che non vendo quasi niente e mi deprimo ancora di più perché mi sono affannata tanto) e che siamo in periodo di declutting, ho deciso che darò un colpo al cerchio e uno alla botte, e cioè fra un lavoro nuovo e l’altro cercherò di terminare anche  i lavori iniziati e lasciati a metà, e di utilizzare materiali acquistati e accantonati da tempo.

Uno di questi lavori, che avevo iniziato in un tempo indefinito (“un milione di anni fa…o forse due…” come cantava la sigla di un vecchio cartone animato) è questo, che ora è stato finito, incartato e pronto.

libro1

Si tratta di un finto libro, apribile. In realtà una scatola in legno, che ho pensato potesse essere usata come portagioie, ma anche come contenitore per i fili da ricamo. L’ho decorata dipingendola con la tecnica del country painting, imitando una cucitura ricamata , con tanto di ago appuntato al termine della scritta…

Ecco l’interno, come le pagine esterne dipinto in avorio e ombreggiato in oro

libro2

E come si presentano i due lati aperti

libro3

Nel frattempo ho altre cose “al fuoco” (@Cavaliererrante, ferma il destriero,  per ora niente castagnaccio :-D) e altre cose già terminate di cui devo sistemare le foto, quindi…Stay Tuned!

 

 

Annunci

19 thoughts on “Un colpo al cerchio e uno alla botte

  1. Oh … il destrier dovrei frenare io e dunque non assaggiar il castagnaccio tuo ?!? 😯
    Io lo farìa, madonna …. ma si dà in caso che lui ormai è partito … e chi lo ferma più ???
    Ma peggio per lui … Tu continua a svolgere le tue priorità !!! 😀
    Bello il finto libro … ma perchè non indichi le dimensioni della scatola che cela ?!?
    A mio parere, nota la grandezza …. l’ oggetto, da te nobilitato, potrebbe soddisfare diversi utilizzi !

    Mi piace

  2. Uuuuuuuuuuuuh bella idea 😀

    Io ne ho uno simile ma è in acciaio e serve a contenere i soldi XD

    Non c’è dentro manco un centesimo (quindi chiunque volesse aprirlo sappia già da ora che non ci troverà dentro nemmeno la polvere) ma la sua figura la fa comunque 😉

    Brava Rossana. Non conosco la tecnica del country painting ma mi devo informare.

    Mi piace

  3. Che dici, invece dei soldi ci potresti mettere qualche antiallucinogeno (visto il tuo recente post… :-D). La tecnica è semplice per metà, un po’ più difficoltosa per le ombreggiature e le lumeggiature, ma ce la si può fare!

    Mi piace

  4. Il petit tresor è raffinato e anche utile. io metterei dentro matite, colori, penne, pennelli…
    Sempre brava!
    L’idea di riprendere in mano l’abbandonato o l’abbozzato la sto realizzando coi libri. Vuoi per la crisi, vuoi per smaltire la pila dei libri acquistati e in attesa di lettura o abbandonati alle prime pagine, quest’estate ho comprato solo 3 nuovi libri. Ho così letto e ripreso parecchi libri che sostavano sul comodino e mi sono accorta che nel tempo avevo fatto buoni acquisti di lettura. Quindi continuo così e in libreria mi sa che andrò in tarda primavera.

    Mi piace

  5. Ciao! ti ho trovata tramite il linky party.
    Volevo iscrivermi ma non ho capito come, vorrei con bloglovin ma non trovo il tuo blog…
    Il mio blog è http:\\micioabordo.blogspot.it
    Vado anche a votarti su NetParade, se ti va ci sono anche io!
    Fammi sapere come fare ad iscrivermi non avendo wordpress.
    A presto
    Federica

    Mi piace

    1. Ciao Federica, benvenuta! Per iscriverti penso sia sufficiente che tu clicchi sull’icona “Iscriviti” in alto a sinistra nella barra. Se tu, non essendo su wordpress non riesci a visualizzare la barra (come è probabile) dovresti cliccare sui pulsanti dei feed nella barra laterale destra, subito sotto l’immagine del quadro. Spero che ti funzioni, altrimenti fammi sapere, mi informo e poi ti dico.
      Grazie, presto passerò da te a vedere il tuo blog.

      Mi piace

      1. Ciao Federica, sai che mi hai dato un’idea? Mi sono iscritta a Bloglovin’, quindi se se non sei riuscita negli altri modi che ti ho indicato, puoi cliccare l’icona di Bloglovin’ per seguirmi. Forza, ora non hai scuse 😉

        Mi piace

  6. Arrivo in ritardo pazzesco, e solo l’essere più o meno immobilizzata a letto mi permette di leggere la posta arretrata, notifiche dei vostri post comprese: ben ho fatto a conservarle, altrimenti mi sarei persa questa meraviglia! 😀

    Mi piace

  7. A proposito di ritardo non sarai mai capace di battermi! 🙂 Io ho addirittura perso il conto di quant’è che non faccio un giro nei vostri blog, e quando mi decido a farlo trovo sempre un numero esorbitante di post arretrati e riesco solo a dare un’occhiata di striscio qua e là…per esempio non so neanche il motivo per cui sei a letto, spero non sia una cosa seria ma solo magari un’influenza. Presto (spero) riuscirò a mettermi in pari coi vostri post, ma sono sicura che sarà una cosa temporanea, ormai mi conosco 😉 Fino ad allora, ti faccio i miei auguri di una pronta guarigione. Forza, scattareeeeee!!!! 😀

    Mi piace

Stretta la foglia, larga la via, dite la vostra ch'io ho detto la mia...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...