Iniziative importanti · Senza categoria

Un silenzio che urla

Mi riferisco all’evento mondiale “MAI PIU’ DEBOLI”, al quale parteciperò il 25 Novembre alle ore 20.
In tutto il mondo, alla stessa ora, e per un’ora,  milioni di computer si spegneranno. Per gridare col silenzio più assordante un BASTA! alla violenza contro le donne.

 

1654193_345465888964500_2089845618098481016_n

 

pennelliribelli

Se anche voi vorrete partecipare, cliccando mio sul banner qui sopra verrete rimandati alla pagina dell’iniziativa. Più numerosi saremo, più sarà forte il nostro grido silenzioso.

10734236_756808061066220_7786084096654328107_n

Perché le donne vanno onorate DA VIVE.

Annunci

9 thoughts on “Un silenzio che urla

  1. Spiacente dirlo ma queste iniziative, pur animate da buone intenzioni, non servono a un bel niente, fino a quando non ci saranno leggi giuste, e che queste verranno sopratutto fatte rispettare arrivando a condanne certe e non a feste a tarallucci e vino come invece succede ancora oggi.

    Mi piace

  2. E’ probabile che tu abbia ragione Jim, ma se stiamo solo a guardare di sicuro non succederà niente. Visto che non abbiamo il potere per cambiare le leggi, o per farle rispettare, almeno facciamo quello che è alla nostra portata.

    Mi piace

  3. Ha ragione Dott. Jim….ma almeno facciamo sentire il nostro dissenso, a volte la rete può lanciare segnali forti e ottenere qualcosa! Parteciperò con piacere e l’ora di silenzio la osserverò su wordpress perché su FB non ci sono! Comunque spargo la voce 😉

    Mi piace

  4. Invece io penso che comunque sono iniziative importanti, che servono a tenere alta l’attenzione e i fari dell’opinione pubblica. Poi certo da sole non bastano: servono leggi, ma serve soprattutto cultura. Bisogna iniziare dalla scuola, bisogna far crescere i bambini con i valori del rispetto e della non violenza

    Mi piace

    1. Benvenuto Romolo! Son d’accordissimo con te, l’educazione al rispetto è di primaria importanza. E’ molto più semplice dare un’abitudine corretta che non cambiare un’abitudine sbagliata. E così sarebbe anche più semplice evitare il bullismo. Bisognerebbe inserire l’educazione al rispetto proprio come materia scolastica già dalle elementari…ormai purtroppo il solo buon esempio non basta più.

      Liked by 1 persona

Stretta la foglia, larga la via, dite la vostra ch'io ho detto la mia...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...